Alcune recensioni


Slap Village

Slap Village è una bella avventura , il tipico gioco punta e clicca, completamente in italiano, ha una grafica in stile cartoni, con disegni non abbozzati ,ma ben definiti ricchi nei particolari, un po' buffi a volte che richiamano lo stile dell’artista Jacovitti.

Sarete catapultati nel Far West dove impersonerete una ragazzina in gamba di nome Lurdita , dovete recarvi in paese dalla nonna per passare l’estate, ma ahimè! all’arrivo avrete una sorpresa ,vostra nonna è scomparsa ! 

Dove è finita ? non ha lasciato nessun messaggio….inizia così la vostra avventura che vi porterà in diverse locazioni, conoscerete tante persone, e farete scoperte sensazionali. 

Accanto a voi ad aiutarvi ci sarà solo il vostro piccolo amico Rasta un tenero topolino, ma non arrendetevi usate tutto quello che potete sia la cortesia che la furbizia, a volte un pochino anche qualche azione cattivella ci stà ,pur di arrivare allo scopo.

Come gioco non è difficile il consiglio è sempre quello osservate tutto, parlate con tutti, raccogliete diversi oggetti e non dimenticate di osservarli nell’inventario, può essere utile, ricordate che è un genere abbastanza comico per cui a volte dovete fare cose strane, assurde, buttatevi allora e sperimentate!!! Come enigmi e mini-giochi , non c’è nulla che non si possa superare con un pizzico di pazienza.

Per quanto riguarda gli achievement , è piacevole la maggioranza si sbloccano con la trama, per cui non dovete buttarvi nella caccia assurda all’obbiettivo raro che vi fa impazzire da ottenere, ma vi darà quella gioia di godervi il game senza preoccuparvi di cosa fare per collezionarli ; inoltre è abbastanza longevo come trama avrete ben 6 capitoli da completare.

Lo consiglio a tutti, sopratutto se amate questo genere, non rimarrete delusi, in fondo un bel viaggetto nel Far West è sempre un diversivo interessante non vi pare?

 

Copyright © by Anna


Star Sky: ブルームーン

Non lo definirei un vero e proprio game, piuttosto è una bella esperienza visiva e uditiva, adatta a chi vuole provare emozioni romantiche direi, infatti vi troverete a camminare in una bella notte con la luna piena in mezzo alla natura, il vostro avatar è un omino stilizzato nero, questo perché viene curato e dato risalto solo all’ambiente circostante, dove i vostri sensi saranno coinvolti vedendo un cielo stellato, un arcobaleno suggestivo, una fata notturna o una stella cadente ecc. Vi consiglio di usare le cuffie per essere circondati appieno in quelli che sono i rumori propri della notte, la musica dolce ci sarà solo in determinati momenti e sarà da preludio alle azioni. Consigliato a chi ha pazienza, la fretta non vi farà gustare appieno quello che il gioco offre, infatti dovrete camminare senza fretta e fermarvi spesso perché solo così si attiveranno i fenomeni visivi soprattutto quando vedete qualcosa di particolate tipo un cartello, un albero, una casa un cespuglio; dovete provare vari tipi di opzioni per cui rifacendo da capo e optando per altre scelte le cose cambiano. Che posso aggiungere? Un’esperienza breve ma intensa, per una volta non pensate che è troppo corto o che non ha azione, non ha dialoghi ecc., ma lasciatevi andare rilassatevi e godetevi una bella passeggiata notturna, che venga fatta con la donzella o senza non importa sempre piacevole è .

 

Copyright © by Anna


Star Sky 2

Devo fare i complimenti agli autori, perché come seguito del primo Star SKY hanno portato dei miglioramenti

Anche in questo secondo capitolo potete vivere la piacevole esperienza di una romantica passeggiata notturna, in qualsiasi condizione di tempo, sotto la delicata pioggia, ma anche sulla soffice neve, con la differenza che mentre nel primo la donna aveva solo un ruolo marginale,qua abbiamo pari opportunità; nel senso che i vari eventi da visualizzare abbinati agli archievement sono divisi equamente, metà li sbloccherete con la donna e l'altra metà con l'uomo .

Mentre l'uomo è il Sognatore che cammina,la donna è Giardiniera, ognuno ha i suoi compiti, ma come tutte le vere coppie è essenziale collaborare per arrivare alle varie mete, a volte bisogna lavorare per favorire l'altro, ad esempio se alla Giardiniera servono i volatili sull'albero e questi sono dalla parte del Sognatore, allora occorre prima fare una camminata con lui, spaventarli in modo che vadano dalla parte opposta da lei.

Molto bella l'idea di aggiungere delle icone dove fermarsi, cosa che mancava nel primo, osservatele bene quando appaiono perché sono raffigurate le condizioni richieste per sbloccare un determinato evento, potete notare se c'è la luna piena, o mezza, se c'è la pioggia o la neve, o se il vulcano è attivo o no; fermatevi e memorizzatele,magari scrivendo un piccolo appunto se volete, in questo modo saprete cosa fare ed eviterete di girare a vuoto.

Se amate le emozioni è un'esperienza bella da provare,ma anche se siete persone spericolate che devono sentire l'adrenalina scorrere nel sangue e il pericolo è il vostro mestiere, suvvia rilassatevi un attimo, lasciatevi andare un momento e godetevi questa passeggiata notturna, tutti i Super Eroi hanno i loro momenti romantici in fondo, chissà magari alla fine potete dire: "Mhà! non era poi così brutto!" :-D

 

Copyright © by Anna


Still Life

Se siete persone curiose , e perché no un po' ambiziose ,pronte a mettervi in gioco con le sfide , e vi lasciate dominare dalla pazienza , allora ....tranquilli questo gioco fa per voi. Mi sono dilettata molto a vestire i panni della protagonista Vittoria una giovane agente incaricata di investigare su strani delitti, è una donna con un carattere forte determinato , sicura di sé , a volte anche un po' impulsiva , forse perché io ho un carattere opposto , ho vissuto un'esperienza unica,diversa .Caratterizzata da una trama forte che ti incalza con i suoi colpi di scena , ma nello stesso tempo anche dolce e tenera la storia del nonno di Victoria che si innamora di una semplice squillo ; nell'ambito dell'avventura molte sono le cose da fare , dagli enigmi che richiedono una certo impegno al cercare di superare le sfide che l'assassino vi mette di fronte . IL finale vi lascerà in sospeso , visto che Still Life fa parte di una trilogia , preso da solo dice poco ,ma facendo anche Still life 2 abbiamo un quadro completo della trama . Consigliato a tutti gli appassionati del genere Noir, ma in versione moderna .

 

Copyright © by Anna


Tengami

Immaginate di ricevere in regalo un libro , non uno qualsiasi, ma quelli Pop up , non so voi ma io da bambina , quando ho ricevuto il primo libro di Biancaneve pop up , rimanevo incantata a vedere prendere forma la casetta o il castello , gli alberi ....... quando li vedi lì in 3d che hanno una forma davanti a te , ti suscita più emozioni che una pagina piatta , chi non ha provato mai il desiderio di diventare piccolo piccolo per entrarci dentro , anche solo per poco ? Ecco adesso potete capire cosa è Tengami , non è un gioco ma un'esperienza unica nel suo genere , la possibilità di entrare letteralmente dentro un libro e camminare tra stupendi paesaggi giapponesi , riprodotti magnificamente con Origami nei dettagli c'è perfino l'acqua che scorre , non solo ma li vedrete cambiare secondo la stagione , il tutto accompagnato da una dolce musica . Non importa se dura solo un paio d'ore vi assicuro che è molto rilassante , state tranquilli che non dovrete impazzire con enigmi impossibili , sono facili da superare , per essere in armonia con l'ambiente circostante di pace e serenità . Da provare , specialmente dopo un gioco impegnativo , ci vuole qualcosa per rilassare la mente questo è un ottimo esercizio meglio dello yoga .............

 

Copyright © by Anna


The Bridge

Devo ammettere che questo gioco non lo volevo fare,mi è capitato di scorgerlo nel negozio e ho pensato :" Per carità non lo metto nella lista è troppo difficile !!!"

Fino al giorno in cui una persona ha creduto in me ,nelle mie capacità, e me l'ha donato;grazie a questa iniziativa, mi son detta:" va bene, mi ci butto con tutta la mia volontà vediamo cosa riesco a fare ..."

E così mi sono ritrovata catapultata in un mondo sconosciuto,ma interessante,dove non ci sono confini,il concetto di sopra e sotto è stravolto, tutto è manipolabile,dove la gravità non sempre ti è nemica ,ma a volte puoi usarla a tuo favore.

Nell'insieme possiamo definirlo un capolavoro nel mondo degli enigmi,ha una grafica originale,un bianco nero scelto non a caso ma voluto,vi sembrerà veramente di trovarvi dentro un quadro di ESCHER, il famoso artista creatore di illusioni ottiche dalle forme geometriche in stile liberty,rigorosamente proposte in chiaro/scuro per aumentare il senso di profondità e contrasto dandoci una sensazione di 3d.

Lo scopo del gioco è quello di guadagnarvi l'uscita,recuperando una o più chiavi,è bellissimo poter ruotare gli scenari di 360° stando attenti però a non precipitare nel vuoto,a volte la cosa più semplice è far scivolare la chiave verso di voi.

UN punto a suo favore bisogna darlo a questo game, perché hanno cercato di limitare la frustrazione al minino quando si sbaglia, non siamo obbligati a ricominciare da capo, ma basta riavvolgere il tempo fino a prima del disastro e riprovare in modo diverso;e ciò è utile perché tenete conto che vi terrà impegnati per parecchie ore visto che sono 4 capitoli di 6 livelli ognuno, più altri 4 capitoli speculari .

Per quanto riguardano i capitoli normali,richiedono un certo ragionamento ,ma sono facilmente superabili,i capitoli speculari invece sono tosti lì la difficoltà aumenta.

L'unica cosa strana che ho trovato è stata la ricerca dei fuochi fatui, alcuni facilmente individuabili,altri ben nascosti, ma addirittura uno richiede un codice particolare con le frecce, che io non ho trovato nel gioco, ma solo tramite ricerche, purtroppo chi non è al corrente di questo è destinato a lasciare questa parte incompleta.

Per concludere lo consiglio è un ottimo prodotto se vi piacciono gli enigmi e i mondi strani non resterete delusi .

 

Copyright © by Anna


The Cat Lady

Ho iniziato a giocare a Cat Lady, senza sapere bene di cosa si trattasse , ho pensato : "sarà il classico horror " ....mi sbagliavo in pieno ; già dal primo capitolo ho trovato intrigante e interessante la storia di Susan a cui viene data la possibilità di riscattarsi dal fallimento della sua vita , lei stessa si chiede come mai gli viene affidato questo compito visto che si ritiene una persona inadeguata e inaffidabile per fare questo . Continuando nei capitoli ho percepito la profondità della trama , devo ammettere che mi sono sentita come trasportata in una spirale , nel senso che da una parte trovo questo gioco terribile, perché ci sbatte in faccia la cruda realtà , che la protagonista stessa ci fa comprendere , cosa triste a dirsi ,ma siamo tutti potenziali omicidi , messi davanti a questi parassiti come li definisce il gioco , accecati dalla rabbia , quanti di noi resisterebbero alla tentazione di eliminare queste persone per evitare che facciano del male ad altri? Ma nello stesso tempo ho trovato una grande storia di amicizia e di speranza, perché alla fine Susan capisce che nella vita non c'è solo buio ,ma anche amici sinceri che ci tendono una mano come un raggio di sole dopo una tempesta per cui vale la pena vivere. Consigliato , ma non a tutti, visto le scene forti , è sicuramente un 'opera un capolavoro che fa riflettere , non può lasciarci indifferenti .

 

Copyright © by Anna


The Inquisitor

Tutti noi conosciamo bene cosa è e che frutti portava l’inquisizione vero? Ma avete mai pensato cosa passa per la mente ad un inquisitore ? da cosa è spinto a fare questa scelta nella vita? Ebbene questo gioco vi permette di capire a fondo proprio questo.

Dovrete calarvi completamente nei panni di Nicolas Eymerich che ricopre il ruolo di inquisitore, inviato a Calcares per indagare sulla sparizione di un Monaco, e sugli effetti di una misteriosa peste non comune, ma dalle capacità di deformare uomini ,e di lasciare intatte le donne.

Questa persona Nicolas è un pazzo egotista e pieno di sé dedito solo a fare carriera , per soldi, ma soprattutto per il prestigio che gli offre, si nutre del terrore che provoca in tutte le persone che incontra, si diletta nel potere che ha di provocare un moto di paura anche solo con il suo sguardo di ghiaccio, non si fa nessuno scrupolo di schiacciare altri, di scavalcarli o di ridurli al suo volere, tutto ciò condito da una ignoranza sulla natura stessa; perché convinto che anche creature semplici come uno scoiattolo siano bestie immonde di Satana.

Nell’insieme è un bel gioco di avventura, con minigiochi semplici da fare, e una trama da seguire abbastanza intuitiva basta seguire la logica, mentre sappiate che alcuni achievement (pochi meno male) richiederanno che ci mettiate tutta la vostra cattiveria per ottenerli; devo dire che in certi momenti mi sono divertita a cercare di far fare cose umili al caro Nicolas tipo spazzare o svuotare un pitale, ottenendo una reazione avversa sono arrivata a farlo sclerare per mia insistenza, non ha prezzo sentirlo urlare “Ancora? Ti ho già detto che non sono lo sguattero!!!” ahah! 

Penso che alla fine come esperienza mi abbia fatto riflettere su cosa significhi questo tipo di vita, sì può essere attraente ,dà i brividi sentire di avere in mano altre persone , ma mi rendo conto che alla fine chi fa questa scelta deve fare i conti con la solitudine perché non puoi fidarti di nessuno e stà tranquillo che tutti si guardano bene da avere un amico del genere così malvagio, per cui do il mio pollice in su per il gioco ,ma pollice in giù per il protagonista.

 

Copyright © by Anna


The Night of the Rabbit

Complimenti agli autori, questa volta Deadalic ha sfornato un prodotto valido, ben fatto, una bella favola disegnata bene come fosse un libro illustrato, i cartoni non sono abbozzati, ma curati nei particolari. E’ la storia di Jerry un ragazzino che vive una vita tranquilla, ma ha un sogno nel cassetto, è attratto dalla magia, un giorno per caso la sua vita cambia e diventa allievo del Marchese de Hoto, un grande mago che lo porterà in un mondo parallelo, abitato da gente bizzarra, lì dovrà imparare diversi incantesimi, impresa non facile perché gli aspettano diverse prove. 

Bellissima la ricostruzione del paese di Boscoratto, tanti sono i personaggi da conoscere che vi aiuteranno, preparatevi perché la trama è abbastanza lunga e la storia un pochino complicata, inoltre se non riuscite a resistere alla tentazione e vi viene una voglia frenetica di raccogliere tutto, ci sono degli oggetti collezionabili, hehe!! Sempre se riuscite a trovali perché si nascondono bene, ma sono sicura che anche voi raccoglierete la sfida di cercarli tutti anche con la lente magari.

Durante la vostra avventura raccoglierete delle carte, non solo, ma ho trovato che sia un diversivo piacevole l’opportunità di giocare a carte con gli abitanti del paese, chiedete pure senza paura a tutti di fare una partita con voi sono personaggi simpatici non diranno di no , il giochino è facile si impara subito ed è divertente, si tratta di formare dei quartetti di carte, se perdete non importa, potete ripetere quante volte volete. 

Penso sia un’avventura punta e clicca adatta a tutti anche ai più piccoli, sempre con un aiuto dato da un adulto, perché tante sono le cose da fare, non ci sono enigmi, ma bisogna ingegnarsi per capire cosa fare e quali oggetti assemblare.

Nell’insieme è un gioco godibile, si vede che non è stato fatto di corsa, ma ha una trama ben strutturata, e una grafica con locazioni ricche di particolari; io l’ho giocato su w10 e non ho trovato bug, mi è successo solo che un certo punto dovevo parlare con un personaggio ma non c’era, ho fatto un controllo dei cache del gioco, mi ha scaricato 2 file mancanti e tutto è andato a posto. 

 

Copyright © by Anna


The Room

The Room è uno di quei giochi che appena lo vedi per la prima volta subito dici : "UAO! bellissimo è solo enigmi , lo metto subito nella mia lista ! " E lì rimane .....per lungo. ..lungo tempo , perché ogni volta che sbirci la lista e lo vedi , immancabilmente ti viene il mal di testa al solo pensiero di dover risolvere tutti questi misteri e puzzle vari ....speri sempre di ritardare questo incontro..........ma non si può sfuggire al destino e prima o poi te lo ritrovi nella libreria . lì bello -bello , che ti sfida come per dire: " Riuscirai a dipanarmi completamente? " e allora prendi coraggio e dici "OK buttiamoci accetto la sfida , sarà dura ma non mollo ! " Solo allora ricevi una piacevole sorpresa , perché questo gioco non ha nulla di difficile , niente ragionamenti astrusi o calcoli ,richiede un buon spirito di osservazione , le soluzioni ti verranno offerte su un piatto d'argento , se sai cercare questi bauletti magici ti riveleranno i loro segreti , tramite un cassettino , una serratura o un dispositivo nascosti si apriranno davanti a te ..........Sinceramente ho trovato più difficoltà in certi enigmi proposti in giochi di avventure , qua ho trovato solo divertimento senza mai provare frustrazione , se vi piace questo genere è da fare sicuramente , è un'esperienza breve circa 4 ore in totale ma soddisfacente ........

 

Copyright © by Anna


The Room Two

Se avete giocato “The Room 1 “ allora non esitate! ma buttatevi subito sul 2 non solo è fatto bene come gioco ma è migliorato rispetto al primo.

E’ molto piacevole da giocare per la grafica eccellente ricca nei particolari, con delle texture dettagliate, a differenza del primo, dove c’erano solo bauli da aprire qua la fantasia ha spaziato cambiando ogni capitolo in qualcosa di totalmente diverso . 

L’atmosfera che si respira è quella di Myst , dove sono gli enigmi che fanno da padroni, ma troveremo anche una trama stavolta, dovremo ricostruire una storia tramite lettere e documenti da leggere, mentre si respira un mistero fatto di leggende antiche, di morte e culti a divinità; ogni locazione che visiteremo ci porterà a fare un salto avanti e indietro nel tempo.

La difficoltà è simile al primo, se siete riusciti a finirlo, è sicuramente un buon allenamento per capire come funziona anche questo seguito,

vi metterete subito a cercare ad analizzare ogni particolare di ciò che avete davanti per trovare le soluzioni.

Nel complesso è un buon gioco fatto bene curato ad enigmi, devo dire che ho dovuto anche trattenermi e gustarlo piano piano, un capitolo alla volta perché ti prende e non riesci a fermarti vuoi andare avanti per vedere cosa ti aspetta dopo, non è mai abbastanza.

 

Copyright © by Anna


The Samaritan Paradox

Devo dire che all'inizio mi ha lasciata un pò perplessa questo gioco , per la sua grafica con uno stile Retrò ,una produzione vecchia ormai di anni, basata tutta sul 2 D , invece addentrandomi nell'avventura mi sono sentita coinvolta dalla trama di che offre , vi troverete nei panni di Ord Salomon ,un crittologo ingaggiato da Sara x far luce a un apparente suicidio di un enigmatico scrittore , intuirà che c'è qualcosa di più complesso sotto , e qui il mistero si infittisce ,solo quasi alla fine si può comprendere qual'è questo paradosso del samaritano . Devo dire che addirittura che le due cose si sposano bene insieme, regalandoci una piacevole storia non troppo impegnativa ,anche a livello di enigmi non troppo difficili ma neanche banali , un'esperienza carina per chi vuole staccare un po' dal 3d o anche solo ha nostalgia di lasciarsi coinvolgere dai bei ricordi di una tranquilla e mai banale grafica anni 90 .

 

Copyright © by Anna


The Testament of Sherlock Holmes

Questa ,non è la mia prima avventura con sherlok, mi sono già divertita altre volte a investigare ,cercare indizi, risolvere enigmi. Devo dire che anche questo episodio non mi ha deluso, ho trovato le stesse conformazioni dei precedenti, anzi dirò di più, recandosi nelle varie locazioni , si può notare tanti piccoli particolari che richiamano alle storie precedenti . Un fiore all'occhiello di questo gioco è sicuramente la ricostruzione dettagliata dei quartieri di Londra nel 1898 , girando x le strade si respira un'atmosfera sia di bellezza ,che di degrado, il tutto può donarci dolci parentesi emozionali, tra un'investigazione e l'altra. Per chi ama questo genere, non può farsi sfuggire anche questa singolare ed unica impresa dell' impareggiabile Sherlok holmes.

 

 

Copyright © by Anna


The Treasures of Montezuma 3

Ho un problema : non riesco più a smettere !!!!! mi viene la smania di conquistare nuove stelline, che dire? questo game permette di trascorrere piacevoli ore di svago ,rilassandovi in modo non troppo impegnativo ,nello stesso tempo è divertente vedere tutti questi tasselli che si scontrano e producono varie combinazioni ,portandovi a un punteggio alto in pochi secondi . Oltre questo si può accedere a piccoli giochi bonus che fanno da diversivo tra le varie sezioni del gioco . Consigliato x alternare se volete un po' staccare da un gioco più complesso

 

 

 

 

Copyright © by Anna


The Vanishing of Ethan Carter

Grande gioco ,ha una grafica reale,vi sembrerà veramente di visitare una zona rurale degli Usa con alture,ruscelli e boschi, un paesaggio da cartolina ; una ricostruzione talmente dettagliata che susciterà una voglia di tuffarvi in acqua da quanto è limpida se riuscite a immedesimarvi in ciò che vi circonda la vostra mente associerà il profumo fresco dell'erba o l'odore pungente del sottobosco , o perchè no .....l'aria frizzante vicino alla cascata . Come trama non è male impersonerete Paul Prospero , un detective chiamato a fare luce su strani delitti e sulla scomparsa di un ragazzino di nome Ethan Carter , avvenuti a Reed Creek Vallery ; vi troverete in un'atmosfera alla Twin Peaks dove il mistero è il piatto forte ......solo che dopo un inizio così promettente , passati circa 15-20 minuti a esplorare , ecco che arriva il disagio , non si sa effettivamente cosa fare , perchè è in quel preciso momento che vi assalirà un tremendo dubbio : "Ma stò gioco c 'è l'ha il tutorial ? " Sì tranquilli cè , ma è talmente minimale che non ve ne accorgete , non svolge la sua funzione che è quella di guidarci per mano in un breve tratto per farci capire come svolgere il gioco; personalmente ho dovuto consultare una guida sul Web per imparare , poi una volta che capite la dinamica e come si svolgono le indagini potete continuare da soli , altrimenti rischiate di usare il tasto intuizione ma non accade nulla per mancanza di giuste condizioni . Non è molto longevo in una decina di ore arriverete a capo del mistero , ma come esperienza è intensiva e coinvolgente , è uno di quei game a cui ripensi volentieri , ti lascia un buon ricordo e per questo lo consigli volentieri ad altri .

 

Copyright © by Anna


The Whispered World: Special Edition

Questo gioco, può essere ingiustamente accusato di non essere un’avventura piacevole, a causa del personaggio principale, ma non è così, lasciate che vi racconti la mia esperienza ludica in questa avventura. Impersonerete il giovane Sadwick un piccolo clown che vive in un circo a conduzione familiare, è triste perché non gli piace fare questo lavoro, ma mettetevi nei suoi panni, come vi sentireste se non avreste altra scelta che fare ciò che altri hanno deciso per voi ? e perché proprio il clown ? siete obbligati a far ridere persone anche se non ve la sentite, se siete tristi o se avete un problema ,non lo biasimo che la cosa lo deprima. Eppure nonostante tutto questo un giorno scopre di essere vittima di sogni strani, sogni premonitori dove lui stesso è stato scelto per distruggere il mondo, e così parte alla ricerca di chi può aiutarlo a capire queste strane visioni. Sinceramente mi ha fatto provare tenerezza questo piccolo giullare, con la sua vocina triste, ma dentro mostra molto coraggio perché in cuor suo è determinato a non voler adempiere questa profezia di distruzione, nelle sue avventure può contare solo sull’aiuto di Spot un bruco versatile che si rivelerà molto utile. La grafica è in stile cartone animato, che si sposa bene con la storia, perché ha dei colori tenui, e dei disegni dolci, con degli scenari piacevoli da vedere, gli enigmi, non sono facilissimi, ma neanche impossibili, con un pò di pazienza si possono superare, se non riuscite potete saltare e continuare a godervi la storia, e soprattutto non perdetevi il finale , rimarrete sorpresi!

Se vi piacciono le avventure, lasciatevi trasportare da questa tenera storia, non mancheranno anche incontri con personaggi buffi che vi faranno sorridere, sicuramente non vi lascerà indifferenti, ma qualche piccola emozione uscirà fuori garantito.

 

Copyright © by Anna


Time Mysteries 3: The Final Enigma

Anche questa volta la Artefex Mundi non ci ha deluso con questa avventura , notevole la grafica , incantevoli le varie locazioni ben riprodotte nei particolari e ricche di colori , enigmi non troppo difficili , personalmente ho usato raramente il tasto "aiuto ", coinvolgente anche la trama ,questo percorrere avanti e indietro nel tempo x cambiare gli eventi ,rende la storia originale , gli amanti del genere " cerca- oggetti " non rimarranno delusi , consigliato anche come gioco rilassante dopo essersi impegnati in grandi battaglie .

 

 

 

 

Copyright © by Anna


Tomb Raider

Come donna devo dire che ho sempre trovato sfizioso , calarmi nei panni di Lara , forse perché sono anch'io una persona un po' sportiva , ma ciò che attira di più è il suo carattere forte e risoluto ,non si arrende davanti alle difficoltà , una caratteristica che forse pochi notano di lei è l'altruismo , specialmente in questo gioco si nota molto ,la maggior parte delle imprese le porta a termine per aiutare altri . A differenza delle scorse edizioni di Tomb Raider , questo lo trovo più giocabile , perché i precedenti era un susseguirsi di salta quà aggrappati di là ,salta al volo là sopra , emozionate direi ,ma anche stressante con relative cadute e frustrazione di rifare tutto il percorso ; questo Tomb Raider invece ha prima di tutto una bella trama , e una dinamica di gioco che ti porta a fare diverse altre cose , tipo andare a caccia o raccogliere materiali e cibo anche . La grafica è nettamente di gran qualità con filmati che rispecchiano la realtà , un sacco di oggetti da cercare e collezionare , lasciatevi trasportare da una sana curiosità ed esplorate in giro nei posti più strani per trovare tesori . Un grande gioco ,fatto bene , si può comprare a occhi chiusi , specialmente chi ha uno spirito avventuroso si sentirà coinvolto .

 

Copyright © by Anna


To the moon

Questo gioco è la prova evidente che non occorre chissà che per ottenere il favore del pubblico ,basta una grafica 2D ma ben supportata da una trama profonda per ottenere qualcosa di unico . E' molto piacevole da giocare perché gli autori hanno messo gli ingredienti in modo equilibrato , ci hanno così offerto una storia commovente intervallata dalle battute sarcastiche che si scambiano i due dottori Watts e Rosaline , che riescono a sdrammatizzare il tutto , altrimenti sarebbe stato troppo smieloso e pesante da giocare . Non so voi , ma solo a sentire la dolcissima colonna sonora suonata al piano dal piccolo Johnny non può lasciarci indifferenti, anzi vi assicuro che è sufficiente quella per emozionarvi ; anche se gli enigmi sono un po ripetitivi non scoraggiatevi da questo, ricordate che il piatto forte è la storia narrata, gli enigmi del resto, sono solo un contorno ,non lasciate il gioco a metà vale la pena arrivare fino al bellissimo finale che sono certa non vi deluderà . Consigliatissimo a tutti perché è una storia che fa riflettere sul senso della vita non lascerà indifferenti ,ma certamente riuscirà a coinvolgervi non solo la mente ma anche il cuore .

 

Copyright © by Anna


Whispering Willows

Se cercate qualcosa di diverso dalla solita avventura ,questo è il gioco che fa per voi ! Innanzitutto ha una grafica molto bella in 2D, lo potete notare girando per le varie locazioni della villa, i locali sono arredati abbastanza con cura nei particolari; personalmente sono rimasta colpita e non ho potuto fare a meno di scattare dei pittoreschi screen alla notte stellata e una grande luna piena che rendono un'atmosfera suggestiva mentre giocate .Una particolarità che rende originale Whispering è che sarete voi a costruire la trama, come ? Semplice!!! Esplorando i vari scenari per raccogliere le molte note e pagine di diario sparse ovunque, alla fine mettendo insieme tutte queste, ecco che si dipanerà davanti a voi una storia composta da personaggi che si intrecciano tra loro formando una sorta di amori, tradimenti e omicidi; vi assicuro che basterà questo per spingervi ad arrivare fino alla conclusione e capire maggiormente questa trama misteriosa.Concludendo diciamo che non è solo un game esplorativo o un horror blando visto che non ha scene forti, ma anche una bella storia di coraggio della giovane Elena determinata a ritrovare il padre scomparso . Un consiglio : Parlate con tutti i personaggi che incontrate,saranno loro a indicarvii cosa dovete fare o cosa cercare; altrimenti rischiate di girovagare senza meta con il rischio di restare bloccati, se dovesse capitare andate a risentire i dialoghi magari qualcosa vi è sfuggito, e mi raccomando, la curiosità non è mai troppa!Osservate tutto, ma proprio tutto, la cosa bella nei videogame è proprio questa la curiosità viene premiata con meritati archievement.

 

Copyright © by Anna


The Elder Scrolls V: Skyrim

Sicuramente per chi ama il gioco di ruolo non può mancare nella sua collezione di giochi, la parola chiave di questo GDR è libertà , di scegliere dove andare e cosa fare ,sopratutto noi donne ci scegliamo un bel avatar femminile ,le ore di gioco sono infinite, la trama coinvolgente , e una piacevole vita sociale ; puoi comprare casa e mettere su famiglia. provatelo non rimarrete delusi.

 

 

 

 

 

 

 Copyright © by Anna


█║▌│█│║▌║││█║▌│║▌║

█║▌│█│║▌║││█║▌│║▌║

All rights reserved - Copyright © 2018